E-commerce in Cina_Pt. 3/4: Logistica, Dogane & Tassazione nel CBEC

Updated: Mar 24

Continuiamo la nostra presentazione degli aspetti dell’e-commerce con un breve spunto riguardo alle tematiche di logistica, dogane, pagamenti e tassazione. Ci concentreremo principalmente sulla opzione di commercio online in modalità Cross border, in quanto riteniamo la possibilità più vantaggiosa del momento per aziende che si approcciano per la prima volta alla vendita diretta in Cina.

In base ai dati ufficiali cinesi, infatti, il volume del settore tra gennaio e febbraio era di

RMB 17.4 miliardi (EUR 2.5 miliardi), cresciuto del 36.7 percento rispetto all’anno precedente. Nel 2019 il numero aveva raggiunto RMB 186.2 miliardi (EUR 23 miliardi), cinque volte maggiore rispetto al 2015, evidenziando una crescita media annuale del 49.5 percento. (Fonte: http://www.gov.cn/xinwen/2020-04/13/content_5501756.htm)


LOGISTICA e DOGANE


Il sistema del commercio online in Cina, come quello tradizionale, è in continuo cambiamento. Come accennato nel nostro primo articolo di questa serie sull’e-commerce, le zone ad amministrazione speciale in Cina, dove vi sono i magazzini doganali per il cbec, sono aumentate notevolmente. (http://needitaly.com/e-commerce-in-cina/).

Gli esportatori italiani ed europei devono tenere a mente che la rete logistica in Cina permette che i consumatori, specialmente nella zona costiera a est, siano abituati a ricevere i propri ordini entro 24 ore dalla conferma. Non è più impossibile far arrivare i prodotti dall’estero in modo efficiente, anche se è necessario essere informati e scegliere i canali di logistica ottimali per le proprie esigenze. Di seguito evidenziamo in breve come funzionano le transazioni per le due tipologie di modelli:

Fonte: Eusme center


La maggiore differenza di avere i prodotti non immagazzinati nel magazzino doganale delle Free Trade Zones cinesi sta nell’ordine con cui avvengono i passaggi delle transazioni; nel caso di direct mailing i prodotti vengono spediti solamente dopo la ricezione dell’ordine del cliente. Questo potrebbe creare però delle problematiche di tempistiche nella ricezione, con una percezione di ritardo nelle stesse.


PAGAMENTI


Per quanto riguarda i metodi di pagamento supportati, sono quelli del circuito Unionpay e in particolare i due player sono Wechat pay e Alipay. Una breve panoramica nella tabella sottostante:




TASSAZIONE


Uno dei maggiori vantaggi delle vendite tramite cross-border è il regime di tassazione agevolato. Dal 1 gennaio 2019 con le nuove normative (http://www.chinatax.gov.cn/n810341/n810755/c3929562/content.html), la situazione è migliorata ulteriormente per i nostri esportatori. Sono infatti aumentati i limiti massimi per l’esenzione delle tasse doganali e dei consumi con un limite per singola transazione di CNY 5000 yuan (circa EUR 620) e un massimo annuale di CNY 26000 yuan (circa EUR 3220). I dettagli nella tabella sottostante:



Da citare inoltre la tassa sul lusso o Luxury Consumption Tax, applicata sui prodotti considerati non essenziali o prodotti resource-intensive (ad esempio, alcool, gioielli, cosmetici di lusso, motociclette, orologi di lusso,etc).

Per maggiori informazioni e dettagli sui dazi doganali per i prodotti esportati dall’unione europea si può fare riferimento al seguente link:

http://madb.europa.eu/madb/datasetPreviewFormATpubli.htm?datacat_id=AT&from=publi


Il governo cinese, insieme ai governi europei, sta sempre più fornendo incentivi alla creazione di canali e-commerce. Come abbiamo già visto nei nostri articoli precedenti, in particolare il cbec è uno degli obiettivi primari della governance cinese.


Un’opportunità da non farsi perdere, quindi, ma che deve essere pianificata e studiata in tutti i suoi lati. In particolare, con il nostro team offriamo servizi per:

  • Pianificare e stendere piano business ad hoc

  • Scegliere la piattaforma ideale per i prodotti

  • Lancio e assistenza nella costruzione della piattaforma

  • Supportare nella creazione di immagine e brand


Questo ultimo punto sarà argomento del nostro prossimo articolo, focalizzato sul social marketing in Cina.


Per ulteriori informazioni, scrivetevi al info@sinosee.net